Marisa Lanzi

#permecinzia perché guarda davvero ai problemi della gente

Marisa LanziEtà: 58 anni
Professione: libero professionista

“Reggio Emilia ha un’identità forte, una storia importante, tradizioni radicate. Non posso credere che non riusciamo a esportare tutte le nostre eccellenze, che ci accontentiamo di una dimensione locale. E’ chiaro ormai che non basta più. Dobbiamo puntare più in alto, e lo possiamo fare solo se tutti facciamo la nostra parte. Non è più tempo di deleghe in bianco”.

La città
La prima cosa da fare: sburocratizzazione della macchina comunale
Di Reggio Emilia amo le profonde radici della sua storia
Del passato dobbiamo difendere la civiltà contadina, che stiamo lentamente perdendo
Per il futuro serve scrupolosità

La politica

Mi candido perché non è più ora di delegare a occhi chiusi

Le passioni
Hobby: volontariato, cinema, lettura, cucina
Libro: “Il gioco di Ripper” di Isabel Allende
Film: “Forrest Gump”
Canzone: “La cura” di Franco Battiato
Un pregio: non mi tiro mai indietro
Un difetto: faccio troppe cose contemporaneamente