Fabrizio Costoli

#permecinzia perché è una persona come le altre

Fabrizio CostoliEtà: 39 anni
Professione: libero professionista

“Ricordate quando Reggio Emilia era un luogo vitale, e il suo centro storico aveva un’atmosfera unica? Voglio lavorare per restituire quel clima alla città, e per questo mi candido: bisogna garantire più sicurezza alle persone e contrastare finalmente tutte quelle attività illecite che tutti vedono, ma su cui nessuno interviene. Si deve restituire la città ai cittadini, lavorando per loro, senza secondi fini e in maniera onesta”

La città
La prima cosa da fare: Rafforzare la sicurezza grazie all’azione della polizia municipale nei quartieri
Di Reggio Emilia amo l’atmosfera del centro storico (quando si ricorda di essere vitale)
Del passato dobbiamo difendere la qualità e il saper fare
Per il futuro serve onestà

La politica

Mi candido perché voglio provare sulla mia pelle se sia possibile fare politica in maniera normale, onesta, senza secondi fini

Le passioni
Hobby: motori
Libro: “Scena del crimine” di Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi
Un pregio: pazienza
Un difetto: poco istintivo